Ti trovi qui:Home»Buoni spesa 2021

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Venerdì, 16 Aprile 2021 15:20

Avviso Pubblico per l'accesso al beneficio dei "Buoni spesa" del Comune di Matera

E' disponibile, nella sezione Avvisi, il Bando per la richiesta di buoni spesa al Comune di Matera e il link al modello di domanda, che va presentata esclusivamente online.

Per inoltrare la richiesta di BUONI SPESA è possibile, dopo aver approfondito i criteri e i contenuti dell'Avviso pubblico, utilizzare il seguente link:

DOMANDA BUONI SPESA

Per problemi tecnici legati al caricamento delle domande è possibile,chiamare il
CONTACT CENTER
nei seguenti giorni:
dal LUNEDI' al VENERDI'
09:00-13:00 16:00-19:00

 

Nella sezione allegati è disponibile anche l'AVVISO per gli esercenti.


FAQ

NELLA VOCE “ALTRI DATI (INDICARE FORME DI CONTRIBUTO/INDENNITA’ DI PROVENIENZA PUBBLICA NON UNA TANTUM PERCEPITI NEL MESE DI FEBBRAIO)”, È NECESSARIO INSERIRE ANCHE LO STIPENDIO PERCEPITO DAI PRIVATI?

L’importo che si richiede di indicare nel campo “reddito mensile nucleo familiare” deve riferirsi a qualsivoglia forma di entrata reddituale, di provenienza pubblica o privata, registrata da tutti i componenti del nucleo familiare nel mese di Febbraio 2021, con la sola ESCLUSIONE di eventuali voci riferite a forme di contributo/indennità di provenienza pubblica UNA TANTUM percepite nel predetto mese

 

NELLA SEZIONE SUCCESSIVA, “DICHIARO DI PERCEPIRE FORME DI SOSTEGNO PUBBLICO QUALI STIPENDI, PENSIONI, NASPI, ECC..), È NECESSARIO INSERIRE ANCHE LO STIPENDIO PERCEPITO DAI PRIVATI? A QUALE MESE, INOLTRE, SI RIFERISCONO TALI REDDITI? (NON È SPECIFICATO)

Il tipo e l’importo di reddito che si richiede di indicare nel campo riferito alle “forme di sostegno pubblico” si riferiscono a qualsivoglia forma di entrata reddituale, di sola provenienza pubblica, registrata da tutti i componenti del nucleo familiare nel mese di Febbraio 2021, anche in questo caso con la sola ESCLUSIONE di eventuali voci riferite a forme di contributo/indennità di provenienza pubblica UNA TANTUM percepite nel predetto mese

 

PER I REDDITI PERCEPITI NEL MESE DI FEBBRAIO, SI INTENDE IL PRINCIPIO DI CASSA O DI RIFERIMENTO DEL MESE? (ES. LA NASPI/STIPENDIO DI GENNAIO VIENE PAGATA A FEBBRAIO, QUINDI SARÀ NECESSARIO INDICARE LA RETRIBUZIONE DEL MESE DI GENNAIO O DI FEBBRAIO, CHE. INVECE, SARÀ CORRISPOSTA A MARZO?

Il criterio considerabile è il criterio di cassa.

Di base la differenza è da attuarsi solo se si è totalmente privi di fonti di reddito, o se si è subita una riduzione delle entrate reddituali, direttamente collegate alla pandemia; e per questo si fa riferimento al mese di febbraio 2021.

In pratica si dichiara innanzitutto se si percepisce un reddito, e poi se si percepiscono anche contributi pubblici non una tantum.