ambiente.jpg
Ti trovi qui:Home»Ambiente»Intesa fra Acquedotto lucano per rendere potabile l'acqua della Fontana Ferdinandea

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Lunedì, 04 Luglio 2016 09:33

Intesa fra Acquedotto lucano per rendere potabile l'acqua della Fontana Ferdinandea

E’ stato sottoscritto oggi l’accordo fra Comune di Matera e Acquedotto lucano.

E’ stato sottoscritto oggi l’accordo fra Comune di Matera e Acquedotto lucano per rendere potabile l’acqua della Fontana Ferdinandea nell’ambito di un’azione di valorizzazione e tutela dell’antico manufatto che si trova in piazza Vittorio Veneto.

L’ente ha accettato, infatti, l’invito rivolto dal Comune ad “Adottare questo presidio di storia e di accoglienza garantendo una corretta erogazione idrica”.

Nel corso dell’incontro che ha condotto alla firma il sindaco Raffaello de Ruggieri e l’amministratore unico di Acquedotto lucano, Michele Vita hanno affrontato anche altri temi che svilupperanno, in futuro, ulteriori collaborazioni fra l’amministrazione comunale e l’ente.

Fra le priorità è stata indicata quella legata alla lunga e difficile vicenda che provoca condizioni difficili nel torrente Gravina e la situazione del depuratore di Contrada Pantano.

In un futuro incontro verranno definiti, a breve, i meccanismi di intervento da mettere in atto. .