dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»Polemiche su Capodanno, dimissioni dell'assessore Zoccali e tenuta della giunta. Risponde il sindaco
Giovedì, 21 Luglio 2016 16:43

Polemiche su Capodanno, dimissioni dell'assessore Zoccali e tenuta della giunta. Risponde il sindaco

“Il Pd materano si contraddice nelle aule istituzionali e sui social network”. Così il sindaco Raffaello de Ruggieri risponde alle polemiche di queste ore.

“In consiglio comunale agitano ramoscelli d’ulivo mentre in città tentano di affondare inutilmente il sindaco. Nell’ultima seduta del consiglio comunale infatti – prosegue il sindaco – i consiglieri di opposizione hanno sollecitato rapporti armonici con la maggioranza, mentre all’esterno si affannano ad avvelenare i pozzi utilizzando fatti occasionali per gettare fango sul sindaco, sul suo governo e sulla città. Ultima occasione – chiarisce ancora – è la scelta di Potenza quale sede del brindisi di Capodanno su Raiuno. Le denunce, oggi, per un presunto scippo vengono da parte di chi l’anno scorso aveva stigmatizzato lo sperpero di denaro pubblico per l’organizzazione della manifestazione a Matera. Oggi, cambiando strumentalmente atteggiamento, si dolgono per una ipotizzata scelta su Potenza esaltando in maniera scomposta superate guerre di campanile. Una cosa è certa – prosegue de Ruggieri –come conferma l’ultimo consiglio comunale, e cioè che la maggioranza è salda e compatta e porterà questo governo sino al 2020, data della conclusione della legislatura.Quanto alle dimissioni dell’assessore Stefano Zoccali, esse rappresentano uno stimolo per accellerare la composizione del nuovo governo cittadino.L’attenzione verso la città è altissima come conferma la proposta ricevuta di ospitare il G7 dell’economia e ciò è anche merito del ruolo e dell’azione del governo cittadino. Il Comune ha fatto di tutto perché venissero soddisfatte le esigenze organizzative, ma è stato oggettivamente impossibile di fronte all’elevato numero di richieste per camere da concentrare quasi tutte in poche strutture 4 stelle lusso – 5 stelle , per di più con un notevole numero di suite. Si era anche provato a proporre un’area allargata al territorio circostante, fino al Metapontino, ma la dotazione   di base su Matera era purtroppo insufficiente e altri centri per ovvie ragioni di sciurezza, sono stati giudicati troppo distanti”. Riferendosi, poi, all’attività dell’esecutivo, il sindaco ha concluso: “In merito all’elenco delle cose fatte e da fare, dopo l’attuale sessione di bilancio, il sindaco e la sua giunta offriranno ampia e documentata comunicazione in merito”.